Yoga della risata: il potere del sorriso

Yoga della risata: il potere del sorriso

Fun Work Cos’è lo stato d’animo? E’ un modo temporaneo di sentire.
E’ la parte emotiva del qui ed ora.
Lo stato d’animo è dato da situazioni fisiologiche e reazioni psicologiche.
Quanti stati d’animo in un giorno? Quante situazioni in un giorno ? Non esistono stati d’animo “giusti” o “sbagliati” esistono semmai stati d’animo potenzianti e stati d’animo depotenzianti .
Gli stati d’animo potenzianti sono quelli che riflettono la sintonia con i nostri valori, sono quelli che ci riflettono un’immagine di noi in linea con i nostri valori e principi.
Gli stati d’animo depotenzianti sono quelli che riflettono la disarmonia con i nostri valori e i nostri principi.
L’essere umano ha diverse dimensioni nelle quali agisce, la dimensione privata governata da valori principi e regole autonome e familiari, la dimensione professionale i cui comportamenti riflettono lo schema dei valori deontologici e la dimensione etica che regola il rapporto tra individuo e società. Vivere è un’esperienza dinamica e gli stati d’animo riflettono questa dinamicità.

Esercitarsi a ridere
Lo Yoga della risata unisce le tecniche dello Yoga Shinavanda al sorriso. Esercitarsi nell’arte dello yoga della risata è ridere senza motivo. E’ una disciplina e si può praticare per cambiare il proprio stato d’animo.
Lo stato d’animo è si qualcosa di transitorio ma è anche qualcosa che devia il percorso naturale delle cose. Lo stato d’animo è qualcosa di egocentrico, perché fa prevalere il proprio sentire personale sulla situazione. Se entro in un locale con uno stato d’animo irritato è probabile che la percezione che ho di quel locale e di quelle persone, sia alterata e che io possa giudicare l’esperienza negativa senza che questa lo sia veramente. Vi è mai capitato di giudicare qualcosa “inadeguato” perché eravate attraversati da uno stato d’animo negativo? Oppure di aver tollerato situazioni e cose non perfettamente in linea con i vostri valori, perché attraversati da stati d’animo positivi?
Possedere l’arte dello yoga della risata è avere la chiave per modificare lo stato d’animo. Ridere è una cosa seria, si basa sul meccanismo di rispecchiamento neuronale. I neuroni specchio sono una scoperta tutto sommato recente, (tra gli anni ’80 e ’90) e sono stati scoperti da un gruppo di ricercatori coordinati dal dott. Giacomo Rizzolati dell’Università di Parma. Da allora continuano gli studi e le conferme sull’attività neuronale dei neuroni specchio. In estrema sintesi si può dire che esiste un’area del cervello che si attiva anche solo osservando dei movimenti, non deve necessariamente compierli per essere attivata.

Una delle tecniche di comunicazione della Programmazione Neurolinguistica è il rispecchiamento, che consiste nel ricalcare abilmente un soggetto per attivare un rispecchiamento che agevola la comunicazione. Il rispecchiamento della PNL è a mio avviso, molto difficile da mettere in atto, perché oltre a dover conoscere molto bene l’intera tecnica di comunicazione, bisogna saper ricalcare l’altro, senza che la tecnica diventi evidente. Se praticata abilmente, fa in modo che i neuroni del soggetto che è ricalcato, “riconoscano” nell’altro qualcosa di affine e di simile e lo predisponga ad una maggiore cooperazione.
Lo yoga della risata, basato sul meccanismo dei neuroni specchio, consente, attraverso la tecnica, di ridere senza motivo, partendo da un suono simile a quello di una risata motivata (ah-ah-ah) e grazie al movimento ed al battito di mani che stimola l’energia nel corpo, di aumentare il ritmo del respiro (pranayoga) e fare in modo che la risata si sblocchi e sgorghi spontanea. I neuroni specchio riconoscono l’affinità di questi passaggi con la risata motivata da qualcosa di ridicolo e attivano le stesse reazioni a livello biochimico. Il resto viene da sé. “Follow the leader”, segui il leader di yoga di risate e modifica il tuo stato d’animo.

Ridere fa bene alla salute
C’è un nesso tra salute e risata. Ridere aumenta l’ossigenazione del sangue, aumenta i livelli di serotonina, attiva le endorfine e se si ride con costanza si potranno vedere i risultati benefici del ridere.
E’ talmente impegnativo ridere per un’intera sessione di risate (avete mai riso per 20 minuti di seguito? è impegnativo!) che se siete affetti da ernie, emorroidi, problemi cardiaci o oculistici è opportuno che prendiate lo yoga della risata molto seriamente, che informiate il vostro medico e che lo pratichiate a piccole dosi.
Lo yoga della risata si può praticare nelle aziende, nelle scuole e in tutti i luoghi in cui ci sono relazioni tra persone. E se trovate un leader di yoga della risata che apre un club nella vostra città, potreste praticare lo yoga della risata così come fate palestra, nordic walking, nuoto, tennis, golf o altro.
Immaginate di uscire una sera alla settimana per andare a farvi un’ora di risate 🙂 …
Immaginate di poter portare i vostri figli con voi a fare una sessione di yoga di risate 🙂 …

Siete interessati a sperimentare lo yoga della risata?
Contattatemi, cercherò di organizzare l’esperienza.
Se siete in Veneto contattate Daniele Berti (lapalestradellafelicità.it) e se siete a Roma contattate Laura Toffolo (lauratoffola@yogadellarisata.it).
Sul sito yogadellarisata.it potrete cercare i leader della risata certificati ed i teacher di yoga della risata.

Corsi Yoga della risata

Tag:, , ,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *