Studio dentistico: l’importanza dei processi

Studio dentistico: l’importanza dei processi

Work Si chiama processo una sequenza di attività organizzate che consente di trasformare una risorsa in un prodotto finito. Se ho come risorse uova, farina, lievito e zucchero, latte aromi e frutta, sarà la sequenza organizzata delle azioni che si compiono a dare vita al prodotto finito, cioè alla torta.

Se non sai descrivere ciò che fai, come se fosse un processo, non sai cosa stai facendo

Questa frase è stata attribuita a William Edwards Deming, docente saggista e consulente aziendale statunitense, noto in tutto il mondo per aver creato il modello per il miglioramento continuo della qualità dei processi aziendali (Ciclo di Deming – metodo Kaizen).

E’ una frase che descrive in modo perfetto l’importanza della consapevolezza e della conoscenza delle sequenze di lavoro, a prescindere da quelle che ci competono. Difficilmente una persona è responsabile di un intero processo, solitamente più operatori svolgono mansioni intercorrelate sullo stesso processo. Conoscere cosa accade prima e cosa accada dopo è importante, per non vanificare gli sforzi precedenti e/o successivi, a prescindere dalle mansioni incaricate.

La frase si adatta bene anche ai processi di crescita e sviluppo. Quando è che si considera un ragazzo “maturo “? Quando inizia a descrivere in modo sequenziale e organizzato le sue intenzioni/azioni, quando organizza le sue azioni in modo logico, razionale, nel rispetto del tempo e organizzando le risorse che ha disposizione in funzione dell’obiettivo che si pone.
Quando è che si ritiene che la formazione di un operatore sia a buon punto? Quando le azioni che gli sono state insegnate singolarmente, iniziano a essere viste come parte di un processo ed inizia ad operare con sequenze operative logiche.

I processi nelle attività sanitarie
Le attività sanitarie hanno un elevato livello di complessità e sono organizzate in processi. Organizzare le attività sanitarie in processi, consente di dare servizi personalizzati, mantenendo un alto indice di qualità.

Il processo di accoglienza del paziente, ad esempio, non descrive solo lo stile di relazione che lo studio intende perseguire, rappresenta anche l’insieme degli aspetti burocratici amministrativi e legali che disciplinano il rapporto tra medico e paziente. Così a prescindere che l’operatore sia incaricato degli aspetti clinici o degli aspetti amministrativi, deve conoscere l’intero processo di accoglienza, per verificare che si sia svolto secondo gli standard di qualità definiti e per mettere il medico in condizione di svolgere il suo lavoro in serenità e sicurezza, certo che il paziente ha ricevuto oltre che da Lui personalmente anche dai suoi operatori tutte le informazioni necessarie.

Al processo di organizzazione e verifica degli studi odontoiatrici partecipano tutti gli operatori dello studio, perché ognuno è coinvolto e ad ogni figura professionale corrispondono delle responsabilità. Conoscere l’intero processo, anche se non si è direttamente incaricati di altri compiti, consente di non sottovalutare i compiti affidati, consente di monitorare le sequenze precedenti e successive ben orientati al risultati finale, che è il frutto delle azioni di ogni singolo operatore incaricato. Fare e già che si fa, fare bene, secondo criteri e indicatori precisi di qualità. Questa è l’essenza della mentalità dei processi.

Il corretto processo di sterilizzazione dei dispositivi medici
Il processo di sterilizzazione dei dispositivi medici è spesso sottovalutato nella sua importanza, all’interno degli studi odontoiatrici. Impegna una notevole fetta degli investimenti dello studio, richiede grande competenza e affidabilità, deve essere eseguito secondo precise sequenze, mettendo al sicuro prima di tutto operatori e pazienti. Invece il tempo che è organizzato e riservato agli operatori incaricati, per svolgere il processo di sterilizzazione è un tempo “ritagliato” spesso non adeguatamente stimato. Il processo di sterilizzazione è un processo fondamentale di supporto per l’erogazione dei servizi odontoiatrici.
Tutti svolgono un processo di sterilizzazione a norma, ma quanti fanno un processo di sterilizzazione in qualità? Per svolgere un processo di sterilizzazione in qualità, devono essere chiari i concetti di decontaminazione, di pulizia, di qualità dell’acqua, di asciugatura e confezionamento. Le verifiche sulle apparecchiature deputate alla sterilizzazione devono essere periodiche e preventive sul processo e devono essere archiviate puntualmente.

Il corso
Se siete interessati a conoscere quante e quali sono le responsabilità di un processo di sterilizzazione dei dispositivi medici riutilizzabili, e quante e quali sono le azioni sequenziali di un corretto processo di sterilizzazione potete frequentare uno dei seguenti corsi:

  • 13 settembre 2014 Istituto Stomatologico di Milano (per informazioni Istituto Stomatologico di Milano )
  • 04 ottobre 2014 Napoli (per informazioni Euronda S.p.A.: info@euronda.com)
  • 11 ottobre 2014 Catania (per informazioni Euronda S.p.A)
  • 14 novembre 2014 Ferrara (per informazioni Euronda S.p.A)
Tag:, , , ,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *